Cronache Pongistiche Sardegna del 7 ottobre 2015

TURISPORT 2015: L’AMORE PER IL TENNISTAVOLO NON CONOSCE CONFINI

File interminabili di bambini, genitori, adolescenti e adulti. Quei due tavoli disposti nel cuore del padiglione E della Fiera di Cagliari hanno agito come irresistibili calamite nella tre giorni del Turisport 2015, manifestazione dedicata a sport, tempo libero, fitness, benessere, motori, attrezzature sportive, promozione turistica, animazione. I collaboratori dello stand allestito dalla Fitet Sardegna, con la regia indispensabile del Coni sardo e la preziosa collaborazione della Regione Sardegna hanno accontentato tutti, dispensando informazioni e distribuendo materiale promozionale, in un’occasione propizia, di quelle che raramente si vedono in Sardegna.

da sx il presidente del Coni Gianfranco Fara, il direttore scolastico regionale Francesco Feliziani e il segretario del Coni Stefano Esu (Foto Gianluca Piu)
da sx il presidente del Coni Gianfranco Fara, il direttore scolastico regionale Francesco Feliziani e il segretario del Coni Stefano Esu (Foto Gianluca Piu)

Oltre alla invasione di curiosi e appassionati, in casa Fitet si sono esibiti anche diversi tesserati provenienti da vari club. Su tutti il Tennistavolo Norbello che ha messo in vetrina i suoi assi nella manica chiamati Massimiliano Mondello e Artem Panchenko. Il più forte pongista italiano di tutti i tempi ha poi avvistato un ‘suo simile’ e l’ha incoraggiato a posare con lui e il presidente della Fitet Sardegna Simone Carrucciu, all’interno dello stand. Il simile in questione è il più prolifico bomber di tutti i tempi della nazionale italiana di calcio e si chiama Gigi Riva.

Due leggende dello sport assieme al presidente Fitet Carrucciu Gigi Riva e massimiliano Mondello
Due leggende dello sport assieme al presidente Fitet Carrucciu Gigi Riva e massimiliano Mondello (Foto Alessio Sarigu)

 

I big del Tennistavolo Norbello Artem Panchenko e Massimiliano Mondello (Foto Gianluca Piu)
I big del Tennistavolo Norbello Artem Panchenko e Massimiliano Mondello (Foto Gianluca Piu)

Nonostante gli appelli lanciati con largo anticipo e rivolti a tutto il movimento pongistico isolano, pochissime società hanno risposto con una partecipazione attiva all’interno dello stand. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta di una tre giorni che sicuramente sarà ricordata negli anni. “È stato un bel colpo d’occhio – conferma Simone Carrucciu – non abbiamo avuto tanti momenti di riposo perché la gente continuamente chiedeva informazioni e provava a cimentarsi nella disciplina. Certe scene non capitano tutti i giorni e mi dispiace davvero che le società isolane continuino a non capire quanto sia importante promuovere la propria attività.

Cinque minuti a testa posson bastare (Foto Gianluca Piu)
Cinque minuti a testa posson bastare (Foto Gianluca Piu)

 

Fila allo stand Fitet (Foto Gianluca Piu)
Fila allo stand Fitet (Foto Gianluca Piu)

Il nostro invito probabilmente non è stato percepito, ma insisteremo ancora perché la promozione è alla base della crescita di tutto il movimento e a vantaggio di tutti”. Il presidente infine ringrazia di cuore il Coni presieduto da Gianfranco Fara, le istituzioni regionali che hanno supportato l’iniziativa, i collaboratori Fitet e tutti i visitatori che si sono prodigati nello stand e quegli atleti che spontaneamente sono andati a farsi due tiri, mostrando la bellezza del tennistavolo agli occhi di chi non aveva mai assistito a degli scambi prolungati e spettacolari. Una speciale nota di merito la indirizza al Comitato Italiano Paralimpico Sardegna, presieduto da Paolo Poddighe, per la preziosa collaborazione e la compartecipazione di comuni interessi nel nome dell’integrazione e la massima sportività.

Il trio paralimpico da sx Paolo Poddighe presidente Cip Sardegna, Simone carrucciu vice presidente vicario CIP Sardegna, Carmelo Addaris vice presidente CIP Sardegna (Foto Gianluca Piu)
Il trio paralimpico da sx Paolo Poddighe presidente Cip Sardegna, Simone Carrucciu vice presidente vicario CIP Sardegna, Carmelo Addaris vice presidente CIP Sardegna (Foto Silvia Deligia)
Carrucciu e Addaris si sfidano (Foto Gianluca Piu)
Carrucciu e Addaris si sfidano (Foto Silvia Deligia)

TORNEI NAZIONALI GIOVANILI: SARDI SUI PODI OVUNQUE

Nord o sud Italia non fa differenza. I settori giovanili isolani mostrano la loro forza a prescindere e cominciano al meglio la stagione 2015 – 16. Onore al merito quindi ai virgulti di Marcozzi, Santa Tecla Nulvi e Muravera TT che si sono fatti onore oltre Tirreno.

Due trofei per Rossana Ferciug in Campania
Due trofei per Rossana Ferciug in Campania

A Este l’incommensurabile marcozziano Carlo Rossi si aggiudica la competizione riservata agli allievi maschili, ottenendo sette vittorie su sette gare e lasciando appena un set al solo finalista Matteo Gualdi. Nella stessa categoria sale sul podio più piccolo il suo compagno di squadra Johnny Oyebode, sconfitto proprio da Gualdi. Stop ai quarti di finale per Marco Poma e agli ottavi per Edoardo Loi entrambi della Marcozzi.

Carlo Rossi vince a Este (Foto Tomaso Fenu)
Carlo Rossi vince a Este (Foto Tomaso Fenu)

A San Nicola la Strada la furetta del Santa Tecla Nulvi Rossan Ferciug conquista l’oro nel doppio femminile giovanissimi, condividendo il primato con la forte Miriam Benedetta Carnovale del Tennistavolo Piscopio. La stessa atleta calabrese ha inoltre battuto proprio la rumena – nulvese nella finale del singolo giovanissimi femminile. Da registrare anche l’argento della pongista del Muravera TT Alessandra Stori nel doppio femminile giovanissimi, in coppia con Giulia Varveri del King Pong Tennistavolo.

Sara Congiu del Muravera TT assieme all'allenatrice Francesca Saiu (Foto Tomaso Fenu)
Sara Congiu del Muravera TT assieme all’allenatrice Francesca Saiu (Foto Tomaso Fenu)

Nel clan sarrabese allenato da Francesca Saiu in evidenza anche Sara Congiu e Giulia Zucca: sono terze nel singolo femminile Ragazzi, mentre Sara sale sul gradino più alto del podio nel doppio femminile della stessa categoria (assieme a Gaia Smargiassi dell’ADP San Gabriele), battendo in finale il duo composto dalle sue compagne Giulia Zucca e Serena Anedda. Non accedono al tabellone finale il sarrabese Marco Nieddu (Ragazzi Maschile) e l’anglonese Francesco Ara (Santa Tecla Nulvi).

Rossana Ferciug seconda nel singolo giovanissimi alle spalle della calabrese Carnovale
Rossana Ferciug seconda nel singolo giovanissimi alle spalle della calabrese Carnovale

COPPE EUROPEE: TRE FORMAZIONI IN GIRO PER IL CONTINENTE

Impegni in Ettu Cup sabato e domenica prossimi per Tennistavolo Zeus Quartu S. Elena, Tennistavolo Norbello (femminile) e Marcozzi Cagliari (maschile).

Le vice campionesse d’Italia allenate da Gianfranco Cancedda si presentano al concentramento andaluso di Linares con una formazione completamente mutata rispetto alla scorsa stagione e composta dalla greca Laoura Iouliana Nikoulae, Elisa Trotti, Manuela Daniele e Alessia Mirabelli. L’esordio sabato a mezzogiorno contro le ragazze del GDD Toledos. Seguirà la sfida con le ungheresi del Budaorsi 2i Sport Club. L’indomani epilogo con le locali del Tecnigen Linares.

Sarà il presidente Simone Carrucciu ad accompagnare il Tennistavolo Norbello a Istanbul per cimentarsi nel gruppo C. Della comitiva fanno parte il tecnico giocatore Marialucia Di Meo, la sino italiana Wei Jian e l’italo russa Irina Bàghina. La prima uscita le vedrà opposte alle colleghe del CTT Balaguer – Villart Logistic (Spagna). In seguito si confronteranno con le elleniche del Ymca Thessaloniki e la domenica mattina match conclusivo con il club turco Istanbul BBSK.

La Marcozzi Cagliari versione ETTU
La Marcozzi Cagliari versione ETTU

Nella versione maschile la Marcozzi Cagliari sarà ospite della società olandese Enjoy & Deploy Taverzo. Stefano Tomasi, Alessandro Di Marino e Maurizio Massarelli affronteranno i belgi dello TTC Sokah Hoboken, poi gli ungheresi del Floratom Szeged AC Probart. Infine sfida domenicale con il club padrone di casa.

 

INIZIANO I CAMPIONATI

Dalla serie A alla D2 con intenso ardore. Inizia una nuova stagione per i fans di gomme e manici di legno: come sempre ce n’è per tutti i gusti. Nelle categorie ammiraglie tre rappresentanti isolane su quattro posticiperanno i loro incontri per via degli impegni di Coppa. Pertanto in A1 femminile il derby tra Tennistavolo Zeus e Tennistavolo Norbello è stato rinviato al 22 ottobre. Mentre l’esordio casalingo della Marcozzi Cagliari in A1 maschile, opposta ai campioni d’Italia in carica del Cus Torino, slitta al 16 ottobre.

Ritorna l'ansia pre gara (foto Gianluca Piu)
Ritorna l’ansia pre gara (foto Gianluca Piu)

Per il resto tutto secondo calendario con il Tennistavolo Norbello di scena a Carrara sabato alle 18.30.

La Marcozzi di A2 maschile, impegnata nel girone A giocherà a Reggio Emilia sabato pomeriggio.

Esordio anche per le formazioni protagoniste nella A2 femminile, con il primo dei quattro concentramenti previsti in calendario. Zeus, Norbello e Quattro Mori Cagliari voleranno a Molfetta per battersi nelle prime tre giornate di un raggruppamento che comprende l’Astra Valdina, P.D. Pulcini Cascina e Circolo Tennistavolo Molfetta. Si gioca di domenica.

Riscaldamento pre gara (Foto Tomaso fenu)
Riscaldamento pre gara (Foto Tomaso fenu)

Muravera TT e Libertas Sassari nonostante le due retrocessioni, le rivedremo nella B1 maschile. Con loro anche la Muraverese. I due club sarrabesi sono inseriti nel girone D. Il sodalizio presieduto da Luciano Saiu sarà di scena a Casalbordino, mentre quello coordinato da Gian Luca Mattana ospita (sabato 16,30 viale Rinascita) l’Oikos San Benedetto del Tronto. Esordio fra le mura amiche anche per il clan turritano del presidente Sergio Ticca: nella nuova location di Corso Margherita di Savoia n. 6 arriverà l’Eureka Roma (girone D).

Due protagoniste sarde nella B2 maschile, girone F. La neopromossa Guspini ospita proprio la Marcozzi Cagliari sabato alle 17,30 presso il Palazzetto dello Sport.

Muravera TT, Muraverese e Azzurra Cagliari sono le tre rappresentanti isolane inserite nel girone H della B femminile. Il primo concentramento si gioca domenica a Reggio Calabria. Tra le altre formazioni appartenenti al gruppo anche il TT Casper Rc e l’Azzurro Molfetta.

L’ultimo campionato nazionale è quello di C1: nel girone N si batteranno quattro club sardi. Esordi in trasferta per Norbello e Zeus rispettivamente a Roma (King Pong ‘Di Cesare’) e nel Sarrabus: infatti la Muraverese farà gli onori di casa a partire dalle 16,30 nella palestra di viale Rinascita. Match casalingo per Il Cancello Alghero che domenica alle 10,00 (Scuola media via Grandi) riceve l’Eureka Roma.

In campo prettamente regionale la C2 propone i seguenti incontri: Itc Enrico Fermi Iglesias – Santa Tecla Nulvi e Oristano Bianco – Guilcer Ghilarza (sabato); Marcozzi – Libertas Sassari;Tennis Tavolo Monserrato – La Saetta Quartu S. Elena (domenica).

Gli incontri del girone A della D1: Tennis Tavolo Quartu – ASD TT Guspini; Tennis Tavolo Monserrato Rosso – Tennis Tavolo Monserrato Verde; Muraverese TT – La Saetta (B); Azzurra A – Azzurra B (posticipata al 15 ottobre).

Gli incontri del girone B della D1: TT Oristano Rosso – ASD Sporting Lanusei (A); Alghero – Libertas Sassari (B); TT Top Suelli – Libertas Ping Pong Monterosello (sabato); Sporting Lanusei (B) – SSD TT Neoneli (domenica).

In D2 si gioca solo nel girone A: Marpin – Gs TT Alghero ASD (venerdì), Libertas Ping Pong Monterosello (B) – Libertas Sassari (C) (sabato); Santa Tecla Blu – Santa Tecla Rossa; Tennis Tavolo Speranze Olbia – Tennis Tavolo Olbia (domenica).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: