Cronache Pongistiche Sardegna del 31 agosto 2016

Cronache Pongistiche Sardegna del 31 agosto 2016

COPPA MURAVERA 2016: DAL 5 AL 9 SETTEMBRE SI APRE LA RINOMATA VETRINA GIOVANILE NAZIONALE

(a cura di Luciano Saiu, presidente dell’Ad Muravera TT)

Siamo giunti alla settima edizione e sembra già lontanissima la prima che era nata da un’idea che per anni avevo sempre riposto nel cassetto, non trovando adeguate risposte dalle strutture ricettive.

Sei le squadre partecipanti, tre maschili e altrettante femminili. Come già accadde nella manifestazione d’esordio, saranno presenti le rappresentative della Nazionale cui si aggiungeranno le delegazioni del Piemonte, del Monterotondo (maschile) e Muravera TT (femminile).

Alla Coppa Muravera si affiancherà la Coppa Camping Village 4 Mori, gara individuale creata in collaborazione con il “main sponsor” della manifestazione.

Un risultato importante sotto l’aspetto puramente agonistico è quello di poter gareggiare ai massimi livelli con i nostri giovani, che sempre di più stanno diventando competitivi. Non a caso diversi atleti del Muravera TT hanno partecipato a stage di allenamento con la Nazionale, della quale una nostra atleta, Giulia Zucca, ne fa parte.

Locandina Coppa Muravera 2016
Locandina Coppa Muravera 2016

UN PO’ DI STORIA

La prima volta si concretò grazie alla sensibilità dei gestori del Villaggio Rey Beach che ospitò le compagini forestiere. Vinsero i rappresentanti della nazionale italiana (Loreto e Gerevini), davanti ai ragazzi del Ripalta; terzo il Muravera TT e quarta la Rappresentativa Sarda.

L’anno successivo le squadre sono diventate otto grazie alla collaborazione di altre strutture che hanno aderito: al già citato Rey Beach, si è affiancato il Quattro Mori, Le Dune e l’albergo Corallo. Oltre ai team che parteciparono alla prima edizione, ne prendono parte anche: Hrastnik (Slovenia), Tramin (BZ) Terni e Muravera B. Prevalse la formazione Alto Atesina con il duo Piccolin – Kershbaumer. Alle loro spalle gli azzurrini, a seguire Terni e Muravera A.

Le altre edizioni, sino alla quinta, hanno mantenuto il solito cliché: squadre maschili under 18. Con la sesta abbiamo cambiato qualcosa, aprendo anche al settore femminile e privilegiando il settore under 13.

Così l'anno scorso (Foto Luciano Saiu)
Così l’anno scorso (Foto Luciano Saiu)

IL SARRABUS COLLABORA

Muravera e le sue istituzioni sono vicine al mondo del Tennistavolo. Per la riuscita della manifestazione devo ringraziare la struttura Camping Villaggio 4 Mori che ci supporta. E non solo, con F.I.Te.T. e Comune di Muravera in testa. Questo perché impegno e passione profusi con immensa generosità dalla nostra Associazione non sarebbero sufficienti a sopportare i costi dell’iniziativa.

La giovanissima speranza Francesca Seu del Muravera TT (Foto Luciano Saiu)
La giovanissima speranza Francesca Seu del Muravera TT (Foto Luciano Saiu)

PECULIARITÀ ORGANIZZATIVE

In linea di massima lo svolgimento della manifestazione ricalca quello di sempre. Accogliamo le delegazioni nel primo pomeriggio di lunedi 5 settembre e sino all’ora di cena i protagonisti si dedicano alla socializzazione. Presenteremo ufficialmente la manifestazione con la presenza delle autorità locali e i rappresentanti FITeT del Comitato Regionale Sardo. In serata si mangia tutti assieme presso il 4 Mori.

Dalle 9,30 di martedì prende il via uno stage di preparazione alle gare, sino alle ore 12,30. Dopo la pausa pranzo, si riprende nel pomeriggio con le gare a squadre.

Nei giorni successivi proseguirà la competizione a squadre, mentre il pomeriggio di giovedì sarà riservato al torneo individuale. Seguiranno le premiazioni e la cena di fine manifestazione.

Venerdì 9 settembre le delegazioni partiranno per le loro destinazioni

Gli atleti saranno alloggiati nel Villaggio 4Mori. I pranzi si consumeranno in palestra con il supporto di un’azienda specializzata in catering. I pasti serali avranno diverse location: come tradizione, una sarà dedicata alla famosa “Cena Sarda”, presso un vecchio ma molto suggestivo casale.

Ci sarà spazio come sempre anche per i divertimenti e il relax nelle bellissime spiagge che Muravera può offrire, o nella piscina del villaggio.

Podio femm Coppa 4Mori 2015 1^Ciccutini, 2^ Rensi, 3^ Congiu e Angeli (Foto Luciano Saiu)
Podio femm Coppa 4Mori 2015 1^Ciccutini, 2^ Rensi, 3^ Congiu e Angeli (Foto Luciano Saiu)

ALBO D’ORO COPPA MURAVERA

Scorrendo un po’ la storia della Coppa, incontriamo diversi atleti, ormai conosciutissimi, che già in passato hanno dato lustro alla manifestazione: Jordy Piccolin, Luca Marcato, tutta la squadra che quest’anno ha conquistato il titolo europeo Juniores (Luca Bressan, Matteo Mutti, Daniele Pinto Antonino Amato), Carlo Rossi medaglia di bronzo nel singolare Cadet degli europei e Darko Jorgic n.1 delle classifiche europee.

UNDER 18 MASCHILE

2010: Italia (Gerevini – Loreto)

2011: Tramin (Piccolin – Kersbauer)

2012: Italia (Marcato –

2013: Italia (Rossi – Mutti)

2014: Italia 1 (Corazza – Chiorri)

UNDER 13 MASCHILE E FEMMINILE

 

2015: Italia (Varone – Giovannetti – Gamba)

2015: Italia (Arlia – Rensi _ De Costanzo)

COPPA 4 MORI (INDIVIDUALE)

 

2015: Giovannetti (Maschile), Ciccuttini (Femminile)

 

NASCE LA ASD TORRELLAS: A CAPOTERRA SI RIVEDE IL TENNISTAVOLO

(a cura di Celestino Pusceddu)

Agli inizi del 2016, per motivi di lavoro sono stato momentaneamente trasferito nei pressi di Olbia. A Febbraio, quasi per caso, mi sono trovato nella sede del Tennistavolo Olbia. A braccia aperte mi hanno accolto vari amici: Antonio Rossi, Stefano Corda, Antonio Trubbas, Marco Dessì, Michele Falconi, Laszlo, Matteo Fois. Grazie alla loro calorosa accoglienza ho ripreso a giocare. Sono stato infatti un loro tesserato da Marzo a Luglio. Da qui è scattata nuovamente la scintilla: ripartiamo con il tennistavolo a Capoterra. Ci siamo riuniti con i vecchi amici e abbiamo costituito la ASD Torrellas Capoterra.

Adulti da sinistra Roberto Rosso, Marco Carboni, Celestino Pusceddu, Raffaelino Farigu, Licio Rasulo.Bambini ilaria Rosso, Oriano Pusceddu, Jacopo Pusceddu, Edoardo Pusceddu
Adulti da sinistra Roberto Rosso, Marco Carboni, Celestino Pusceddu, Raffaelino Farigu, Licio Rasulo.Bambini Ilaria Rosso, Oriano Pusceddu, Jacopo Pusceddu, Edoardo Pusceddu

DAI TEMPI DELLA JOSEPH AI GIORNI NOSTRI

Io e altri amici di Capoterra (Giuseppe Lepori, Antonio Cingolani, Antonello Migliaccio, Maurizio Piano, Licio Rasulo, Marco Carboni, Rinaldo Carta, ecc.), giocavamo tanti anni fa, circa 30, nella gloriosa Tennistavolo Joseph Capoterra. Un ruolo importante e fondamentale alla nascita della sopracitata società hanno avuto Padre Giorgio Accalai e Raffaelino Farigu (anche apprezzato arbitro federale). Giocavamo in C2. Successivamente impegni di studio, di lavoro e logistici (la nostra sede era il salone parrocchiale) hanno distolto parte di noi da questo bellissimo sport.

Gli unici che hanno proseguito a giocare e si sono pertanto trasferiti in altre società sono stati Giuseppe Lepori (TT Monserrato) e Maurizio Piano (Azzurra). Per un certo periodo anche Licio Rasulo ha giocato nell’Azzurra di Cagliari.

L’ORGANICO

Attualmente siamo un gruppo abbastanza eterogeneo: ci sono tesserati alle prime armi che non avevano mai giocato a tennistavolo e giocatori con un pizzico di esperienza. Del vecchio gruppo sono rimasti, oltre al sottoscritto: Antonio Cingolani, Raffaelino Farigu, Marco Carboni, Licio Rasulo e Antonello Migliaccio.

OBIETTIVI

Ci siamo appena iscritti al campionato regionale serie D2 e vorremmo partecipare a quanti più tornei sarà possibile. Sembra poco sportivo come argomento, ma dobbiamo anche riuscire a trovare un po’ di soldi…

ALLENAMENTI

Attualmente abbiamo la disponibilità di una palestra scolastica comunale per tre giorni la settimana. Il problema principale sono i tavoli e le attrezzature. Ne abbiamo soltanto due e non in buone condizioni. Ce ne servirebbero per lo meno altri due, di cui almeno uno adeguato alle gare ufficiali.

CAMPAGNE RECLUTAMENTO

Lo scopo della nostra associazione sportiva è principalmente quello di avvicinare quante più persone possibile (soprattutto giovani ma non solo), a questo bellissimo sport. Contiamo, quando avremo a disposizione un maggior numero di tavoli, di pubblicizzare maggiormente la nostra sede e la nostra attività. Attualmente comunque la palestra è frequentata da circa 6/7 ragazzi dai 9 ai 12 anni e da circa 5/6 adulti.

MENZIONI PARTICOLARI

Ringrazio e saluto gli amici di Olbia e anche tutti i vecchi (e nuovi) amici che ho rincontrato in giro nei tornei Fitet di questi ultimi mesi. Mi ha fatto piacere scoprire che in tanti giocano ancora e con la stessa passione. Penso agli amici di Iglesias, di Muravera, di Serramanna, di Alghero, di Cagliari, di Sassari, ecc. In effetti sono loro la vera molla che ci spinge ad allenarci e a giocare.

Altra foto di gruppo Torrellas Capoterra
Altra foto di gruppo Torrellas Capoterra

Una citazione e un saluto a parte meritano sicuramente Giuseppe Lepori e Maurizio Piano, i nostri vecchi compagni della Joseph. Per finire, invio un caro saluto e tutta la mia solidarietà a Gianluca De Vita compagno di squadra e di doppio di Giuseppe.

CONSIDERAZIONI FINALI

Dall’ultima volta che sono stato tesserato Fitet ci sono state parecchie novità: pallina più grande, partita a 11.. Ho apprezzato l’ottima organizzazione federale e la presenza pressoché costante della dirigenza in tutti i tornei.

Servirebbe solo, a mio parere, una maggiore visibilità e presenza nei media. Forse si potrebbe partire dalle scuole… Sto divagando…

 

TORNEO INTERNAZIONALE DI NULVI: UN RISCALDAMENTO MOLTO PROFICUO IN ATTESA DELLE COMPETIZIONI UFFICIALI

(a cura di Francesco Ara)

La mia società, ASD Santa Tecla di Nulvi, presieduta dall’infaticabile Francesco Zentile, ha deciso di organizzare la prima edizione del Torneo Internazionale “Nulvi Summer Open”. L’occasione propizia per un “allenamento” in vista della nuova stagione che sta per iniziare. E poi anche un modo per trascorrere due giornate all’insegna del tennistavolo con gli amici pongisti. Avremmo voluto organizzarlo con maggiore anticipo ma purtroppo non ci siamo riusciti per vari problemi; nonostante questo e nonostante il periodo estivo abbiamo coinvolto un buon numero di atleti e tutto sommato credo sia stato un bel torneo.

PARTECIPANTI

Sono arrivati pongisti da tutta la Sardegna (Sassari, Alghero, Oristano, Carbonia, Quartu, Monserrato, Olbia) e inoltre ci sono state adesioni da Torino, Vigevano e dalla Cina perché si trovavano in Anglona come turisti.

RISULTATI

Il sabato mattina si sono svolte le gare del settore giovanile, con le vittorie di Matteo Fois (TT Olbia) nell’Under 12 maschile, Giulia Carta (Libertas Ping Pong Monterosello Sassari) nell’Under 18 femminile e la sua compagna di scuderia, nonché cugina, Martina Bonomo, nell’under 12 femminile.

Nel pomeriggio largo ai veterani con più di 20 iscritti. Ad avere la meglio è stato il nostro nuovo acquisto “Giacomo” Bisiru Taiwo Oladimeji (nigeriano proveniente dalla Marcozzi), che ha sconfitto in finale Marcello Cilloco (Libertas Sassari); terzo posto per Carmine Niolu (Alghero) e Alfonso Ziccardi (Arcadia Torino).

Matteo Fois vince a Nulvi
Matteo Fois vince a Nulvi

La domenica in gara gli Over 2000 maschile, Top 2000 maschile, assoluto femminile e doppio assoluto.

Nell’over 2000 ha trionfato Carmine Niolu (Alghero) che ha sconfitto in finale Samuel Paganotto (Libertas Ping Pong Monterosello Sassari); terza piazza per il suo compagno Luca Pilo e Lorenzo Piras che dal Monserrato è tornato alle origini con La Saetta Quartu.

I primi otto classificati dell’over 2000 si sono qualificati per il torneo Top 2000 in cui ha avuto la meglio Alberto Manos (La Saetta) vincendo in finale contro Oladimeji Bisiru (Santa Tecla Nulvi); al terzo posto Marco Tilocca (Il Cancello Alghero) e Andrea Zuccato (Monserrato).

Podio Over 2000 a Nulvi (Foto TT Monserrato)
Podio Over 2000 a Nulvi (Foto TT Monserrato)

Nella gara femminile ha trionfato Eleonora Trudu (Monserrato), secondo posto per Michela Mura (La Saetta), terze Alessandra Mura (La Saetta) e Viviana Salvi (Oristano). Nel doppio primo posto per la coppia Marco Tilocca e Filippo Cantella (Il Cancello Alghero/Tennistavolo Lomellino), secondi Eleonora Trudu e Andrea Zuccato (Monserrato), terzi Francesco Ara e Roberto Caddeo (Santa Tecla Nulvi) e Samuel Paganotto con Giovanni Palmas (Libertas Ping Pong Monterosello Sassari).

Podio Over 2000 femminile (Foto TT Monserrato)
Podio Over 2000 femminile (Foto TT Monserrato)

AUSPICI

Cercheremo di organizzare questo torneo ogni anno prima dell’inizio della nuova stagione, magari coinvolgendo anche atleti stranieri. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato e vi aspettiamo a Nulvi all’open dell’11 settembre.

Podio nel doppio (Foto TT Monserrato)
Podio nel doppio (Foto TT Monserrato)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: