Cronache Pongistiche Sardegna del 30 agosto 2019

Cronache Pongistiche Sardegna del 30 agosto 2019

LA COPPA MURAVERA RISERVERA’ COME SEMPRE SPETTACOLO, FATICA E RELAX DI LUSSO

Cresce l’entusiasmo attorno ad una società che da anni investe quasi tutte le sue risorse sul settore giovanile. Mentalità assolutamente da imitare e che alimenta ottimismi sia all’interno dell’AD Muravera TT, sia tra gli addetti ai lavori del pongismo isolano.

a dx il presidente del Muravera TT Luciano Saiu durante la Coppa 2018

E di sicuro il merito di questo exploit delle nuove generazioni va dato anche alla Coppa Muravera, diventato l’appuntamento fisso di fine estate, viste le dieci edizioni consecutive, e di massima rilevanza per monitorare le migliori leve locali e nazionali poco prima di entrare nel vivo della stagione agonistica.

Il patron Luciano Saiu si è mosso con destrezza e per tempo per assicurare il top agli ospiti che, come in passato, alimenteranno competizioni in salsa femminile e maschile. Ma le fatiche vanno distribuite equamente anche tra i suoi strettissimi collaboratori tra cui la figlia Francesca e il preziosissimo Nicola Pisanu e in più le stesse atlete e famiglie al seguito.

Francesca Seu con la maglia della nazionale

Tra la tifoseria locale c’è molta attesa nel vedere dal vivo i progressi di Francesca Seu reduce dall’importante esperienza internazionale con la maglia della nazionale. All’Eurominichamps di Strasburgo, qualche giorno fa, la quasi adolescente muraverina ha avuto modo di acquisire esperienza assieme alle altre sue compagne che, guarda caso, saranno presenti nella rinomata località balneare della Sardegna sud orientale. Qualche nome: Martina Etur, Giorgia Filippi, Sofia Minurri, Marina Misceo.

I tifosi che si accosteranno negli impianti comunali di viale Rinascita tra il 31 agosto e il 3 settembre potranno vedere all’opera sette formazioni.

Nel raggruppamento femminile ospite di prestigio consolidato sarà la Nazionale italiana Mini Cadet coordinata da tecnico Rossella Scardigno; con lei la rappresentativa sarda, la Lombardia e una squadra mista con giocatrici provenienti dal Muravera TT e dalla formazione pugliese del Casamassima.

Tre invece le squadre che animeranno la competizione maschile con la Nazionale italiana Mini Cadet, la Sardegna e la Lombardia. Con la maglia azzurra e seguiti dal tecnico Levon Zakaryan ci saranno Flavio Lavermicocca e Manuel Maria Mastroberti.

Nella doppia veste di allenatrice delle padrone di casa e tecnico regionale la sarrabese Francesca Saiu monitorerà con attenzione l’andamento degli atleti sardi. Ottenuto l’ennesimo consenso da parte del Comitato Fitet Sardegna che come gli anni scorsi è rimasto molto soddisfatto del suo operato con staff al seguito, si accinge a continuare sulla stessa linea virtuosa con l’intento di continuare nella crescita tecnico – tattica degli allievi più motivati.

Per ragioni comprensibili di imparzialità, Francesca non seguirà nessuno in panca. Il compito sarà destinato a Nicola Pisanu per la rappresentativa sarda maschile e ad Alberto Mattana per le femminucce.

La delegazione femminile della Fitet sarà composta da Eva Mattana (Muraverese) e Laura Alba Pinna (Tennistavolo Sassari), mentre tra i maschi le scelte sono cadute su Zemgus Lai (Marcozzi) e Luca Broccia (TT Guspini).

La formula stage più torneo rende ancora più saporito l’appuntamento senza dimenticare che se il tempo sarà clemente i protagonisti avranno di che rilassarsi tra una seduta e l’altra grazie alle spiagge limitrofe e ad un 4 Mori Family Village che con le sue rinomate strutture saprà assicurare a tutti i presenti momenti indimenticabili di svago e interscambio di esperienze personali.

Il clou si raggiungerà nella serata conclusiva del 3 settembre con la prelibata cena sarda che farà da preludio alle premiazioni e alle presentazioni ufficiali delle squadre del Muravera TT, future protagoniste nei campionati nazionali.

Gli azzurrini che hanno partecipato a Strasburgo. Alcuni di loro saranno a Muravera

LA FITET SARDEGNA INCONTRA UNA DELEGAZIONE BIELORUSSA

Una visita lampo ma ricca di significati. Dalla regione di Minsk, la più importante della Bielorussia, è giunta una delegazione che ha visitato gli uffici della Fitet Sardegna accompagnata dal presidente Simone Carrucciu in qualità anche di vice presidente del Comitato Italiano Paralimpico isolano.

Si sono trovati da quelle parti perché in missione assieme ai vertici del CIP con l’intento di conoscere i dettagli dell’attività con gli atleti disabili e avere dei riscontri dalle più importanti realtà societarie che operano nel mondo paralimpico.

La delegazione Bielorussa in visita nell’ufficio della Fitet Sardegna

La delegazione bielorussa era composta da Yaraslau Papovich, Svetlana Golovataia, Traukina Katsiaryna, Yadchanka Katsiaryna e dal console onorario bielorusso in Sardegna Giuseppe Carboni. Hanno così potuto assimilare nozioni approfondite su come si sta radicando nel territorio il tennistavolo paralimpico. Doverosa anche una tappa presso gli impianti del Tennistavolo Norbello (in compagnia anche della presidente Cip Sardegna Cristina Sanna e del vice presidente vicario Paolo Poddighe), la prima società sarda che ha intrapreso l’attività con i disabili e che è stata emulata successivamente da diverse realtà in espansione.

“Assieme ai carissimi ospiti bielorussi abbiamo trascorso delle piacevoli giornate dove le tematiche paralimpiche erano doverosamente preponderanti – ha detto Carrucciu – e li ringrazio per l’attenzione mostrata e l’interesse verso la nostra realtà pongistica. Siamo rimasti d’accordo che in futuro si potrebbero attivare degli interscambi sportivi con la loro nazione, perché è risaputo che il confronto oltre confini può solo portare importanti benefici. E da presidente questo l’ho già appurato in prima persona perché in Sardegna abbiamo avuto il piacere di vedere in azione dei loro connazionali”.

all’estrema sx presidente Simone Carrucciu con la delegazione bielorussa e i vertici del CIP Sardegna

ATTIVITÀ INDIVIDUALE FITET SARDEGNA: DIRAMATO IL CALENDARIO

In attesa che si venga a conoscenza dei gironi C2 e D1 dei campionati regionali a squadre, il Comitato sardo ha reso noto il calendario quasi completo (manca una assegnazione) dell’attività individuale.

Il mese di settembre riserva due appuntamenti: si comincia a Lanusei il 15 con un 6^categoria e si prosegue il 22 in casa della Marcozzi Cagliari (doppio appuntamento dedicato ai 5^ e 6^ categoria).

Bisogna aspettare il mese di novembre per riprendere con i tornei. Il 3 novembre sarà Giornata Rosa a Norbello. Tra il 16 e il 17 il rendez-vous è in casa del Tennistavolo Sassari che si barcamenerà tra Assoluto, Giovanile e Veterani.

Come lo scorso anno la vigilia di Natale (22 dicembre) sarà all’insegna del Giovanile e Veterani in quel di Lanusei. Nel giorno precedente il Tennistavolo Sassari si assicura un torneo provinciale.

Durante un torneo a Decimomannu (Foto Tomaso Fenu)

Il nuovo anno riporta gli appassionati in casa della Marcozzi Cagliari che il 5 gennaio darà vita ad un 5^ e 6^ categoria. Una settimana dopo si aprono i cancelli della Palestra Comunale di Muravera dove la società presieduta da Luciano Saiu accoglie i 3^ e 4^ categoria.

Il primo marzo sarà la ASD Muraverese TT a coordinare l’abbinata Torneo Giovanile e Veterani e il giorno 15 toccherà al Tennistavolo Norbello dare il benvenuto ai pongisti di 5^ e 6^ categoria.

Il 5 aprile ancora ritrovo nel piccolo borgo del Guilcer con un 4^ e 3^ categoria.

Per quanto riguarda le altre date che assegnano i titoli regionali, Sassari ospiterà tra il 25 e il 26 aprile i Campionati Sardi 6^, 5^, 4^, 3^ categoria.

I titoli regionali giovanili e veterani verranno contesi a Muravera il 17 maggio. Per gli Assoluti e i Paralimpici ci si ritroverà a Norbello (24 maggio).

Gli ultimi due appuntamenti stagionali sono previsti a giugno inoltrato: il 21 a Lanusei con la Coppa Sardegna e il 28 in casa della Muraverese che animerà un Open.

Il titolo provinciale di Sassari si assegnerà l’11 aprile.

E poi altri appuntamenti importanti: il 4 aprile la fase regionale del Trofeo Teverino PPK prevista in casa del Muravera TT, mentre le finali regionali del Trofeo Coni sono appannaggio della Marcozzi Cagliari (13 giugno).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: