Cronache Pongistiche Sardegna del 29 ottobre 2014

STAGE GIOVANILE PROFICUO IN QUEL DI NULVI

Le suggestive tipicità anglonesi hanno fatto da scenario al terzo stage regionale. L’ospitale Nulvi si è resa disponibile nell’organizzare una due giorni speciale: oltre al ritrovo dei piccoli sardi, il giorno dopo si è dato spazio anche al torneo giovanile e ai quarta femminili. Nel palazzetto dello sport di Corso Vittorio Emanuele si sono presentati tutti gli otto convocati. Due provenivano dalla società di casa Santa Tecla: Antonio Murgia e Rossana Ferciug. La rappresentativa più numerosa era quella del Muravera TT composta da Serena Anedda, Giulia Zucca e Marco Nieddu. Due i rappresentanti delle Marcozzi Cagliari: Thomas Cinus e Gabriele Meloni. Completa il quadro Martina Bonomo del Libertas Ping Pong Monterosello Sassari. A dirigere l’allenamento c’era il tecnico regionale Stefano Curcio che ha avuto lo straordinario apporto del tecnico azzurro Domenico Ferrara.

Un momento dello stage (Foto Ferciug)
Un momento dello stage (Foto Ferciug)

“È stato uno stage molto produttivo – ha ribadito Stefano Curcio – durante il quale ho visto qualche volto nuovo interessante, e tra l’altro si è potuto constatare quanto si stia lavorando bene e meglio in molte società. Spero si continui a navigare tutti nella stessa direzione, la strada è quella giusta”. Il tecnico cagliaritano ha raccolto anche le impressioni di Ferrara: “È rimasto contento del livello riscontrato allo stage. Ha svolto anche del lavoro al cesto, per valutare personalmente il livello dei singoli atleti”.

I partecipanti allo stage di Nulvi (Foto Ferciug)
I partecipanti allo stage di Nulvi (Foto Ferciug)

In casa Santa Tecla Nulvi il suo presidente Francesco Zentile è rimasto molto soddisfatto della due giorni sportiva: “A parte l’organizzazione che a mio avviso è stata all’altezza – ha evidenziato – sono contento per i miei due giovani atleti Murgia e Ferciug che hanno colpito favorevolmente i tecnici. Questo ci incoraggia ad impegnarci ancora di più in futuro”.

E IL GIORNO DOPO ALTRA KERMESSE GIOVANILE

MURAVERA IN VISTA, LETIZIA PILI PRIMA ANCHE NEI QUARTA FEMMINILI

Domenica mattina 34 atleti provenienti da cinque società isolane hanno dato vita al secondo torneo predeterminato giovanile. La società Muravera TT dell’allenatrice Francesca Saiu ritorna a casa con il bottino più corposo costituito da quattro successi. A partire dai giovanissimi maschili e femminili con Marco Nieddu e Giulia Zucca, per poi continuare con Sara Congiu nei ragazzi femminili e infine Stefano Macis negli juniores maschili. La Marcozzi vince con Johnny Oyebode nei ragazzi maschili e Federico Rocca negli allievi maschili (unico partecipante). Vittorie anche per Letizia Pili del Quattro Mori Cagliari (che fa suo anche il torneo regionale riservato ai quarta femminili) ed Elena Ricciu della Libertas Ping Pong Monterosello Sassari (unica partecipante) negli juniores femminili.

GIOVANISSIMI

Il podio dei giovanissimi maschile (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei giovanissimi maschile (Foto Luciano Saiu)

Tra i maschietti si allestisce un girone a sette partecipanti e per il sarrabese Marco Nieddu non c’è storia. Vince tutte le gare senza concedere alcun set agli avversari. Dietro di lui il suo compagno di squadra Federico Mascia e ancora più staccati i due marcozziani Thomas Cinus e Gabriele Meloni.

Il podio dei Giovanissimi femminili (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei Giovanissimi femminili (Foto Luciano Saiu)

Monologo del Muravera TT anche tra le giovanissime. Giulia Zucca si impone a punteggio pieno nel girone a otto precedendo le altre due “muraverinas” Serena Anedda e Rita Francesca Franzo’. Quarto posto per la padrona di casa Rossana Ferciug, unica assieme ad Anedda a strappare un set alla vincitrice.

RAGAZZI

Johnny Oyebode e Edoardo Loi protagonisti nei ragazzi maschile (Foto Tomaso Fenu)
Johnny Oyebode e Edoardo Loi protagonisti nei ragazzi maschile (Foto Tomaso Fenu)

Dei sei partecipanti, tre sono della Marcozzi Cagliari. La testa di serie n. 1 John Michael Oyebode rispetta i pronostici e fa sua la disputa. Dopo aver superato agevolmente il girone si impone in semifinale sul compagno Marco Poma che gli strappa il primo set. Nella finalissima il nazionale e n. 2 d’Italia si impone anche su Edoardo Loi (anche lui della Marcozzi) e sempre per 3 a 1. Alle spalle dei tre marcozziani si piazza Edoardo Pinna della Libertas Ping Pong Monterosello.

Il podio dei ragazzi femminile (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei ragazzi femminile (Foto Luciano Saiu)

Un’altra pongista del vivaio coordinato dalla sarrabese Francesca Saiu fa sua la competizione nella categoria femminile. Sara Congiu si misura con la sua compagna Viola Viviani e la locale Lorena Ferciug. Le batte entrambe conquistando il podio più alto. Viviani si impone su Ferfciug e guadagna la piazza d’onore.

ALLIEVI

Federico Rocca della Marcozzi è l’unico iscritto tra i maschi e vince d’ufficio.

Letizia Pili del Quattro Mori Cagliari è la più forte nella sfida in rosa. La pongista sestese non lascia nemmeno un set alle sue avversarie. Precede Giulia Carta della Libertas Ping Pong Monterosello, le nulvesi Sara Caddeo e Irene Sechi.

Il podio degli allievi femminili
Il podio degli allievi femminili

JUNIORES

Quattro iscritti per la competizione in calzoncini. Stefano Macis del Muravera si esalta nel girone unico che domina senza alcuna sconfitta. Secondo posto per il beniamino anglonese Francesco Ara, terzo Andrea Franceschi della Marcozzi e quarto Roberto Caddeo del Santa Tecla Nulvi.

Il Podio juniores maschili (Foto Luciano Saiu)
Il Podio juniores maschili (Foto Luciano Saiu)

Elena Ricciu della Libertas Ping Pong Monterosello è l’unica partecipante nel femminile.

QUARTA FEMMINILI

Letizia Pili si ripete anche in questa competizione alla quale si iscrivono 13 atlete. Dopo la fase eliminatoria stemperata in quattro gironi, si prosegue con il tabellone che annovera otto concorrenti. La scalata della pongista del Quattro Mori si concreta ai danni di tre giocatrici del Muravera TT: prima batte Viviani, seguita da Congiu e per finire, nella finalissima, Giulia Zucca che soccombe al quarto set.

Giulia Zucca del Muravera TT (Foto Luciano Saiu)
Giulia Zucca del Muravera TT (Foto Luciano Saiu)

Nel suo percorso verso il match decisivo, la Muraverinas ha invece eliminato Irene Sechi (Santa Tecla Nulvi) ai quarti e la compagna di scuderia Viviani in semifinale. Hanno conquistato l’accesso alla fase ad eliminazione diretta anche Rossana Ferciug e Anna Maria Dessanti del Santa Tecla Nulvi.

Il podio dei quarta femminili (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei quarta femminili (Foto Luciano Saiu)

SERIE A: IL TENNISTAVOLO NORBELLO VINCE SUL CAMPO DELLO ZEUS QUARTU

Nella massima serie femminile spiccava il derby d’alta quota tra Zeus Quartu S. Elena e Tennistavolo Norbello. La voglia di vincere delle giallo blu è stata premiata: oltre ad ottenere la prima vittoria stagionale, riagganciano al secondo posto della graduatoria proprio le campionesse d’Italia in carica allenate da Gianfranco Cancedda e il Vallecamonica. Terza sconfitta consecutiva per il Quattro Mori Cagliari che si arrende in casa al Castel Goffredo.

Angelina Papadaki protagonista nel derby di A1 femminile (Foto Gianluca Piu)
Angelina Papadaki protagonista nel derby di A1 femminile (Foto Gianluca Piu)

Nel settore maschile rimangono a secco le due formazioni isolane. Il Tennistavolo Norbello cede l’intera posta al Cral Roma, mentre la Marcozzi nulla può davanti allo strapotere dell’Apuania Carrara, detentrice del titolo italiano a squadre.

TT INTERCUP: LA MARCOZZI PASSA IL PRIMO TURNO

Il sodalizio di via Crespellani investe sui prospetti più significativi di un vivaio ben curato. Dalla panchina il tecnico Massimiliano Mondello ha dato tutte dritte necessarie ai suoi Carlo Rossi e John Oyebode per ben figurare nel primo turno della coppa continentale TT Intercup. Davanti al proprio pubblico il duo supportato anche dal nigeriano Oyetayo riesce a spuntarla di misura nei confronti degli olandesi del Midstars. Oyebode ottimizza al 100% la sua presenza ottenendo due punti nel singolare e uno del doppio assieme a Rossi. Il punto del definitivo 4 a 3 porta la firma del giocatore africano.

Johnny Oyebode mattatore in TT Intercup (Foto Tomaso Fenu)
Johnny Oyebode mattatore in TT Intercup (Foto Tomaso Fenu)

Ora si attendono gli accoppiamenti del secondo turno dove farà il suo esordio anche il Tennistavolo Norbello.

PAUSA CAMPIONATI, C’È IL NERO A TERNI

Nella città umbra si tiene il Primo Torneo Nazionale Predeterminato Nero. I cancelli del Palazzetto dello Sport Aldo De Santis saranno aperti sia sabato, sia domenica per la disputa di sei Top Rank, maschili e femminili. Diversi i tesserati sardi impegnati nella manifestazione: Singolo maschile Top 1/24: Francesco Lucesoli (Tennistavolo Norbello), Ojo Onaolapo (Marcozzi). Singolo Maschile Top 13/120: Daniele Sabatino, Luigi Rocca, Stefano Curcio, Carlo Rossi, John Oyebode (Marcozzi), Singolo Maschile Top 121/452 John Oyebode (Marcozzi).

a sx Luigi Rocca e Daniele Sabatino che a terni saranno seguiti dal tecnico Massimiliano Mondello (a dx) e dal presidente della Marcozzi Mario Gabba)
a sx Luigi Rocca e Daniele Sabatino che a terni saranno seguiti dal tecnico Massimiliano Mondello (a dx) e dal presidente della Marcozzi Mario Gabba)

IL CONCORSO FOTOGRAFICO INTERNAZIONALE DI NORBELLO

“Tennistavolo e i giovani” è il titolo del 4° Concorso Fotografico Internazionale Obiettivo Tennistavolo. La parte organizzativa è affidata come sempre alla società Tennistavolo Norbello che ne ha redatto il regolamento. I partecipanti hanno tempo fino al 30 novembre per inviare all’indirizzo e – mail info@tennistavolonorbello.it  un massimo di 3 scatti. Saranno premiati i primi tre classificati: il vincitore si porterà a casa una fotocamera compatta digitale con custodia. I dettagli del concorso si possono leggere sul sito www.tennistavolonorbello.it

Una foto della scorsa edizione del Concorso Fotografico Internazionale (Foto Mauro Mereu)
Una foto della scorsa edizione del Concorso Fotografico Internazionale (Foto Mauro Mereu)

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: