Cronache Pongistiche Sardegna del 20 gennaio 2016

Cronache Pongistiche Sardegna del 20 gennaio 2016

TORNEO GIOVANILE DI MURAVERA: EVVIVA GLI AUTOCTONI

Terzo appuntamento stagionale con le appassionanti sfide tra pongisti in fase di maturazione. Nell’albo dei vincitori troviamo la Muraverese che conquista tre primi posti con Michele Buccoli (Juniores maschile), Aurora Piras (Allievi femminile) e Marco Cocco (Ragazzi maschile). La società organizzatrice Ad Muravera TT monopolizza il podio della categoria Ragazzi femminile con il trio Sara Congiu, Giulia Zucca, Serena Anedda. Trionfi anche per il Tennis Tavolo Olbia con la conferma di Matteo Fois nei Giovanissimi Maschile; per il Santa Tecla Nulvi con Rossana Ferciug (Giovanissimi Femminili). Infine la Marcozzi Cagliari gioca una finalissima in famiglia con Edoardo Loi che prevale su Marco Poma negli Allievi Maschile.

Muravera capitale del Tennistavolo sardo nello scorso fine settimana (Foto Luciano Saiu)
Muravera capitale del Tennistavolo sardo nello scorso fine settimana (Foto Luciano Saiu)

GIOVANISSIMI MASCHILE

Dopo aver scalato il podio nella kermesse sportiva pre natalizia, il gallurese Matteo Fois ci prende gusto e consolida la sua forza affermandosi nuovamente nel suolo del Sarrabus.

Podio Giovanissimi Maschile (Foto Luciano Saiu)
Podio Giovanissimi Maschile (Foto Luciano Saiu)

Il piccolo gallurese guadagna lo scettro da autentico leader non concedendo alcun set ai tre avversari che incontra nel girone unico. Alle sue spalle si classificano Antonio Salvatore Murgia, Mario Latte (Santa Tecla Nulvi), Michele Macis (Ad Muravera TT).

Matteo Fois (Foto Luciano Saiu)
Matteo Fois (Foto Luciano Saiu)

GIOVANISSIMI FEMMINILE

Il nord Sardegna evidentemente ha a cuore questa categoria perché per la terza volta consecutiva la nulvese del Santa Tecla Rossana Ferciug mette dietro tutte quante le avversarie. Le sette partecipanti vengono suddivise in due gironi. Nel primo la futura vincitrice non ha problemi nell’imporsi su Alessandra Stori (Ad Muravera TT) e Chiara Scudino (Libertas Ping Pong Monterosello). Nel secondo si registra il ritorno sui campi di gioco di Beatrice Mozzi che gioca con i colori dell’Azzurra Cagliari.

Il podio dei Giovanissimi femminili (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei Giovanissimi femminili (Foto Luciano Saiu)

E l’ex zeusina si mette subito in mostra dominando il girone a quattro, precedendo in classifica Martina Bonomo, Francesca Ganau (Libertas Ping Pong Monterosello) e la mascotte dell’intero torneo Francesca Seu (Ad Muravera TT), la più giovane, simpatica (e promettente) del movimento giovanile.

In semifinale, Rossana Ferciug supera Bonomo, Beatrice ha la meglio su Stori. In finale l’atleta anglonese parte male perdendo la prima frazione, poi sistema tutto facendo suoi i parziali successivi.

Rossana Ferciug (Foto Luciano Saiu)
Rossana Ferciug (Foto Luciano Saiu)

RAGAZZI MASCHILE

Come l’altra volta si presentano i due atleti di casa. E a prevalere nuovamente è Marco Cocco della Muraverese.

Il podio Ragazzi Maschile (Foto Luciano Saiu)
Il podio Ragazzi Maschile (Foto Luciano Saiu)

Ma la vittoria è più sudata rispetto al mese scorso perché Federico Mascia (Ad Muravera TT) lo costringe al quinto set, dopo avergliene rimontato due.

Marco Cocco (Foto Luciano Saiu)
Marco Cocco (Foto Luciano Saiu)

RAGAZZI FEMMINILE

Nel girone unico composto da sei iscritte Sara Congiu (Ad Muravera TT) conferma la leadership vincendole tutte. Nello scorso torneo fu la sua compagna Giulia Zucca a darle un po’ fastidio.

Il podio Ragazzi femminile (Foto Luciano Saiu)
Il podio Ragazzi femminile (Foto Luciano Saiu)

Stavolta ad impensierirla più di ogni altra avversaria è un’altra portacolori del Muravera TT, Serena Anedda, che ad un certo punto conduceva per 1 – 2. Nella classifica finale, però, alle spalle di Sara si conferma Zucca che batte Anedda con un netto 3-0. Quarto posto per Michela Mura (La Saetta), segue Rita Francesca Franzo’ (Ad Muravera TT) ed Elisa Camedda (Muraverese).

Sara Congiu (Foto Luciano Saiu)
Sara Congiu (Foto Luciano Saiu)

ALLIEVI MASCHILE

Sette i partecipanti suddivisi in due gironi. Dominatori incontrastati della prima fase da una parte Marco Poma (Marcozzi), dall’altra il suo compagno Edoardo Loi.

Il podio Allievi maschile (Foto Pier Luigi Loi)
Il podio Allievi maschile (Foto Pier Luigi Loi)

Nelle sfide che portano alla finalissima Marco non ha difficoltà nel superare il saettino Nicola Carboni. Edoardo concede appena tre punti a Nicola Macis (Ad Muravera TT).

In finale la testa di serie n. 2 Loi riesce a battere il favorito Poma in tre set.

Edoardo Loi (Foto Gianluca Piu)
Edoardo Loi (Foto Gianluca Piu)

ALLIEVI FEMMINILE

Anche in questo caso, la lotta di vertice si riduce ad una disputa in famiglia Muraverese tra Aurora Piras e Alice Mattana che giungono rispettivamente prima e seconda al termine di un girone all’italiana composto da cinque pongiste.

Aurora Piras (Foto Gianluca Piu)
Aurora Piras (Foto Gianluca Piu)

Tra compagne termina 3 -1 per la vincitrice che però deve sudare più del solito per avere ragione di una Giulia Carta (Libertas Ping Pong Monterosello) che si arrende solo al quinto set. Dopo le tre protagoniste si piazzano Alessandra Mura (La Saetta) e Lorena Ferciug (Santa Tecla Nulvi).

JUNIORES MASCHILE

La giornata ‘in’ della Muraverese si concretizza col successo ottenuto nella categoria più “adulta” della serie. Michele Buccoli firma il suo capolavoro sconfiggendo in finale il suo concittadino Stefano Macis (Ad Muravera TT). I due avevano prevalso nella prima fase dominando i rispettivi gironi d’appartenenza.

Il podio Juniores maschili (Foto Santa Tecla Nulvi)
Il podio Juniores maschili (Foto Santa Tecla Nulvi)

In un terzo girone faceva la sua ricomparsa in competizioni giovanili Claudio Rossi, che dopo aver vestito le maglie di Marcozzi e La Saetta, si rimette in gioco con il Santa Tecla Nulvi. E infatti l’adolescente quartese domina il suo raggruppamento ma in semifinale si arrende in tre set a Macis. Ci vogliono quattro set a Buccoli per dominare l’altro alfiere ‘teclino’ Francesco Ara. Nella finalissima poi il muraverese lascia il primo set a Macis, poi innesta la marcia e fa suo il torneo.

Tra i primi sei anche Andrea Perna (La Saetta) e Lorenzo Piras (Monserrato).

Michele Buccoli (Foto Gianluca Piu)
Michele Buccoli (Foto Gianluca Piu)

VALUTAZIONI A MARGINE

Il presidente della Muraverese TT Gianluca Mattana, in quanto consigliere regionale Fitet responsabile delle classifiche giovanili, snocciola alcune riflessioni interessanti.

“Le società partecipanti ai Tornei Giovanili dopo la terza prova sono dieci – sottolinea – tre in meno della scorsa stagione, ovvero il 33% delle società affiliate. Nel computo non compaiono società storiche (alcune assenti da troppo tempo) e altre che, pur avendo atleti in età giovanile, non partecipano ai tornei. Nel frattempo si sono affacciate nuove società. Si è lontani dal record di partecipanti fatto registrare il 19 gennaio 2014 con ben 73 iscritti divisi nelle varie categorie di cui 27 appartenevano categoria giovanissimi. Si continua ad essere deficitari nella categoria degli juniores femminili dove l’ultima partita disputata risale al primo novembre 2010. L’unica categoria che regge il confronto con gli anni scorsi è quella degli juniores maschili. I maschietti sono i più assidui, 55, mentre le femminucce si assestano a 49 presenza spalmate nei tre tornei disputati”.

Gian Luca Mattana (Foto Tomaso Fenu)
Gian Luca Mattana (Foto Tomaso Fenu)

L’ultima riflessione di Mattana riguarda le classifiche: “Distribuiti nelle varie categorie, tra i maschi non sono presenti Terza categoria. mentre i Quarta sono solo 6. A livello femminile compete un’unica Terza, mentre le Quarta sono ‘solo’ quattro”.

QUINTA CATEGORIA FEMMINILE: SERENA ANEDDA SEMPRE PIÙ IN ALTO

Il settore giovanile del Muravera TT ben coordinato dal tecnico Francesca Saiu riesce a tirar fuori un’altra stellina. Serena Anedda, classe 2004, sta attraversando un periodo di grande forma. La ragazza sarrabese ha la meglio su una rosa di altre sette avversarie nel torneo disputato a Muravera in contemporanea con la competizione giovanile.

Il podio dei quinta femminili (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei quinta femminili (Foto Luciano Saiu)

Non riesce a perdere la trebisonda quando nei gironi di qualificazione viene superata al quinto set dalla inossidabile veterana Delia Sanna (Saturnia Cagliari). Nella fase ad eliminazione diretta liquida in tre set Giulia Carta (Libertas Ping Pong Monterosello), mentre combatte con grande lucidità in semifinale quando deve recuperare nei confronti di Alessandra Mura (La Saetta) che si ritrova a condurre per 2-1. Dopo aver vinto ai vantaggi al quarto, ottiene l’accesso alla finalissima vincendo 11-8. Lo scontro decisivo lo vince senza problemi nei confronti di Michela Mura (La Saetta) che in semifinale blocca Delia Sanna. Hanno ottenuto l’accesso ai quarti anche Silvana Santagati (Saturnia Cagliari), Rita Francesca Franzo’ (Ad Muravera TT), Chiara Scudino (Libertas Ping Pong Monterosello). Sulla vittoria di Serena, la sua allenatrice Francesca Saiu conferma quanto detto due settimane fa. “Sta progredendo – dice – ragion per cui ci sta tutta, nonostante non partisse come favorita. Si è imposta non senza patemi d’animo, viste le difficoltà incontrate nel girone e soprattutto in semifinale, con la gomma puntinata di disturbo dell’avversaria. Ma anche in questo caso, è riuscita ad imporsi. In finale invece il risultato è apparso abbastanza netto. Sono molto contenta per lei e soprattutto per l’andamento globale della squadra nel torneo giovanile con Sara Congiu e Giulia Zucca che sono giunte rispettivamente prima e seconda e la piazza d’onore di Stefano Macis. Tutti risultati che ci consentono di mantenere la leadership nella classifica generale del Gran Prix giovanile”.

Serena Anedda (Foto Luciano Saiu)
Serena Anedda (Foto Luciano Saiu)

STAGE GIOVANILE REGIONALE A MURAVERA: PARLA IL TECNICO REGIONALE STEFANO CURCIO

“È stato particolare perché erano presenti atleti di una sola società”. Il tecnico regionale Stefano Curcio commenta così la sue esperienza personale con il quinto stage giovanile dell’annata 2015 – 16. La società cui si riferisce è l’AD Muravera TT del presidente Luciano Saiu, allenatasi in casa visto che il raduno ha interessato la struttura comunale di viale Rinascita. Gli atleti presenti erano quattro: Federico Mascia, Sara Congiu, Giulia Zucca e Serena Anedda. “Tutto è andato molto bene – continua Curcio – ed i ragazzi hanno lavorato sodo, anche se abbiamo fatto esercizi abbastanza semplici e non pesanti, considerato che il giorno dopo avrebbero dovuto disputare il torneo giovanile”. Stuzzicato nell’individuare qualche atleta più in forma dell’altro, lui risponde così: “In particolar modo ho visto bene Giulia. Era concentrata (più del solito), attenta e molto ’sciolta’ pongisticamente parlando”. Il pungolo continua in chiave Coppa delle Regioni prevista dal 31 marzo al 3 aprile: “Nella mia testa e quindi di fatto – conclude Stefano Curcio – la squadra titolare è scritta dall’inizio dell’anno, ho veramente pochi dubbi. Spero che il 2016 possa essere l’anno del podio, sarebbe un risultato straordinario”.

Giulia Zucca (Foto Luciano Saiu)
Giulia Zucca (Foto Luciano Saiu)

TORNEO VETERANI. LA PRIMA VOLTA IN SARDEGNA DI GIANLUCA DE VITA

Il Sarrabus è assurto a centro nevralgico pongistico dello scorso fine settimana. Muravera accoglie infatti anche gli atleti più ‘attempati’. Si presentano in tredici, a nome di cinque società. Il primo torneo veterani dell’anno lo conquista Gianluca De Vita del TT Monserrato. Una prima assoluta per lui nell’isola visto che l’ultimo torneo lo vinse tanti anni fa quando vestiva la maglia del Tennistavolo San Pancrazio di Verona.

Il podio dei Veterani (Foto Luciano Saiu)
Il podio dei Veterani (Foto Luciano Saiu)

È lo stesso giocatore che brevemente illustra l’andamento della competizione: “Ho rischiato di uscire al primo turno del tabellone contro Giampaolo Manca (La Saetta) con cui ho vinto ai vantaggi del quinto set. Poi ho giocato bene sia nella semifinale opposto a Massimo Broccia (TT Guspini), sia nella finale con il mio ex compagno di squadra Mariano Cossellu (La Saetta). Per il resto la stagione prosegue a fasi alterne ed ora riprende il campionato in cui siamo ancora in corsa per vincere”. Nel suo cammino verso la finale Cossellu ha sconfitto Carlo Piroddi e Maurizio Cuboni (Sporting Lanusei). Sono approdati ai quarti anche la testa di serie n. 1 Giuseppe Lepori (Monserrato) e Mario Salvatore Ancis (La Saetta).

Gianluca De Vita (Fpto Luciano Saiu)
Gianluca De Vita (Fpto Luciano Saiu)

SERIE A:LA MARCOZZI RIPRENDE A VOLARE

PRIMA VITTORIA CASALINGA PER IL TENNISTAVOLO NORBELLO

Saperne uscire anche dai momenti più ingarbugliati. La Marcozzi Cagliari staziona nei piani altissimi della graduatoria di serie A1 conscia che il feeling instauratosi tra giocatori e panchina risulta determinante per raggiungere risultati molto eclatanti. Nell’ultima uscita di campionato Alessandro Di Marino trascina i suoi compagni Maurizio Massarelli e Stefano Tomasi verso la conquista dell’Istituto Sociale di Torino, roccaforte dello scudettato Cus.

La posizione da vice capolista solitaria potrebbe essere consolidata già da venerdì prossimo quando al Palatennistavolo di via Crespellani (h. 19), arriva uno Stet Mugnano invischiato nella lotta per non retrocedere.

Alessandro Di Marino (Foto Marcello Trois)
Alessandro Di Marino (Foto Marcello Trois)

Sorridono anche le due compagini del Tennistavolo Norbello. La maschile continua la striscia positiva bloccando sul pari l’Apuania Carrara, terza forza del campionato. Sabato prossimo (h. 18,30), la compagine che trae grande ispirazione dai consigli dell’esperto tecnico Tore Scotto, affronterà il terzo impegno casalingo consecutivo ricevendo il Cral Roma, altro club candidato ai play off conclusivi. In contemporanea, nello spazio attiguo, le ragazze guilcerine ospitano il Regaldi Novara, fanalino di coda del campionato di A1 femminile. Le locali potrebbero bissare il primo successo casalingo stagionale ottenuto sabato scorso nel derby isolano con lo Zeus Quartu, vice campione d’Italia. Il team guidato da Gianfranco Cancedda giocherà sabato 23 gennaio: sarà ricevuto da una Bagnolese che non vince da tre giornate.

A Norbello sarà di nuovo partita doppia (Foto Gianluca Piu)
A Norbello sarà di nuovo partita doppia (Foto Gianluca Piu)

RIPRENDONO I CAMPIONATI

Dopo una lunga pausa natalizia e la striscia di tornei nazionali e regionali, ritornano le competizioni a squadre.

Nel campionato di A2 maschile la Marcozzi Cagliari comincia il girone di ritorno con un turno interno: alle 19 di sabato ospita a Mulinu Becciu il Reggio Emilia Ferval.

Tre le compagini impegnate nella B1 maschile. Nel girone C la Libertas Sassari, ancora a secco di punti, sarà ospite dell’Eureka Roma. Il Muravera è nelle sue stesse condizioni, ma nel girone D. Per Nicola Pisanu e compagni l’appuntamento è in viale Rinascita per domenica mattina quando alle 10 si apriranno le ostilità con il Casalbordino. Il giorno prima la Muraverese sarà sul campo del San Benedetto del Tronto.

Le due protagoniste sarde della B2, Marcozzi e Guspini si sfideranno alle 15,30 di sabato presso il Palatennistavolo di Cagliari.

Scontro di cartello in serie C1 maschile a Norbello con i padroni di casa che tentano il riaggancio alla capolista King Pong Di Cesare. A quota dieci punti, assieme ai guilcerini, staziona anche Il Cancello Alghero che sarà impegnato sul campo dell’Eureka Roma.

Tornano in campo le squadre (Foto Tomaso Fenu)
Tornano in campo le squadre (Foto Tomaso Fenu)

Sarà derby isolano invece tra le due pericolanti Muraverese e Zeus Quartu (Scuola Elementare via Is Arenas, domenica h. 10,00).

Anche i campionati regionali saranno alle prese con la prima gara del girone di ritorno. In C2 la capolista a punteggio pieno Marcozzi, sabato si impegnerà a fondo sul campo della Libertas Sassari (Scuola Media N. 2 ore 17.00). L’inseguitrice ITC Enrico Fermi Iglesias sarà ospite del Santa Tecla Nuvi (sabato h. 17,00). Sfida salvezza tra Guilcer Ghilarza e Oristano Bianco (sabato h. 16.00). Completano il cartellone la terza forza del campionato La Saetta Quartu S. Elena che ospita il Monserrato domenica alle 10.00 in via Mar Ligure.

In D1 girone A la capolista Guspini riceve il TT Quartu, mentre il Monserrato Verde che la segue distanziato di una sola lunghezza sarà impegnata nel derby di famiglia con il Monserrato Rosso.

Nel girone B l’Alghero, al comando con sette vittorie su sette gare, giocherà sul campo della Libertas Sassari, ultima in classifica. Più impegnativo il match dell’inseguitrice Sporting Lanusei che a Neoneli troverà una compagine agguerrita che mira all’aggancio in classifica. Il Top Suelli affronterà una trasferta a Sassari per espugnare il campo della Libertas Ping Pong Monterosello. In campo anche la D2 ad eccezione dei gironi C, D, E.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: