Cronache Pongistiche Sardegna del 18 febbraio 2015

CONVOCAZIONI STAGE REGIONALE GIOVANILE

 Sarà nuovamente la società Muravera TT ad ospitare il quinto stage giovanile regionale, annata agonistica 2014 – 15. All’appuntamento del primo pomeriggio (h. 14,45) di sabato 7 marzo, presso la Palestra Comunale di viale Rinascita, sono stati convocati in quattordici.

Antonio Murgia del Santa Tecla Nulvi
Antonio Murgia del Santa Tecla Nulvi

Il tecnico regionale Stefano Curcio ha scelto tra i vivai di cinque società isolane, condividendo le sue scelte, come sempre, con lo staff del “Progetto Giovani” Fitet Nazionale.

Michela Mura dello Zeus Quartu (Foto Tomaso Fenu)
Michela Mura dello Zeus Quartu (Foto Tomaso Fenu)

Ecco la lista dei convocati: Cocco Marco, Porcu Camilla (ASD TT. Muraverese), Mascia Federico, Nieddu Marco, Anedda Serena, Congiu Sara, Stori Alessandra, Viviani Viola, Zucca Giulia (ASD Muravera TT), Cinus Thomas (ASD TT. Marcozzi), Murgia Antonio, Fergiug Rossana (ASD Santa Tecla Nulvi), Scalas Giacomo, Mura Michela (USD TT. Zeus Quartu S.E.)

Serena Anedda del Muravera (Foto Luciano Saiu)
Serena Anedda del Muravera (Foto Luciano Saiu)

TORNEO TERNI: ROSSI E OYEBODE SUL PODIO

Il recente torneo nazionale giovanile disputatosi a Terni (l’ultimo in calendario prima della kermesse nazionale di fine aprile), ha regalato due terzi posti ai rappresentanti della nostra regione. Nella categoria Ragazzi maschile è stato il marcozziano Johnny Oyebode a salire sul podio, dopo aver battuto Alessandro Cicchiti (Milano Sport). Il figlio d’arte poteva aspirare forse a qualcosa di più ma fatale gli è stata la sconfitta patita dal sardo piemontese Jacopo Sulis (Tennistavolo Biella).

Podio a Terni per Johnny Oyebode (Foto Tomaso Fenu)
Podio a Terni per Johnny Oyebode (Foto Tomaso Fenu)

Lo imita Carlo Rossi, il suo compagno in forza al team di via Crespellani. L’azzurrino conquista il bronzo negli Allievi maschili con il successo riportato su Francesco Calisto (Verzuolo). Ma anche lui si gioca la finalissima dopo un avvincente match perso ai vantaggi del quinto set contro Gabriele Piciulin (Tennistavolo Torino).

Nella città umbra erano presenti anche diversi portacolori del Muravera TT. Marco Nieddu termina al nono posto nei giovanissimi maschili. La sua pari categoria Giulia Zucca fa di meglio approdando al sesto posto. Nei Ragazzi femminili ha partecipato anche la sarrabese Sara Congiu e negli allievi femminili Letizia Pili del Quattro Mori Cagliari.

TRE SARDI IN NAZIONALE

Arrivano gli appuntamenti internazionali con la maglia azzurra e per alcuni atleti nostrani ci sarà la possibilità di esprimere al meglio il proprio valore. Per Carlo Rossi della società Marcozzi Cagliari quello di Svezia sarà l’ennesimo Open a cui parteciperà: gli addetti ai lavori si augurano possano arrivare delle ottime performance. Dopo un breve stage a Castel Goffredo, da oggi l’atleta quartese è a Orebro in compagnia del tecnico della nazionale italiana giovanile Valentino Piacentini e al suo compagno di squadra Matteo Mutti, per buttarsi a capofitto sullo Swedish Junior & Cadet Open che si protrarrà fino al 22 febbraio.

Nuova chiamata in nazionale per Carlo Rossi (Foto Tomaso Fenu)
Nuova chiamata in nazionale per Carlo Rossi (Foto Tomaso Fenu)

Dal primo al quattro marzo Carlo sarà invece coinvolto in uno stage di preparazione fisica e tecnica in vista dell’ITFFF Junior & Cadet Open di Lignano Sabbiadoro (4– 8 marzo 2015). Della spedizione fa parte John Michael Oyebode, pure lui della Marcozzi Cagliari. I due saranno monitorati anche dal loro tecnico Massimilano Mondello.

Giulia Zucca convocata in nazionale (Foto Tomaso Fenu)
Giulia Zucca convocata in nazionale (Foto Tomaso Fenu)

Prima volta in nazionale per Giulia Zucca della AD Muravera TT: anche la giovanissima pongista sarrabese è stata convocata dai selezionatori azzurri, in vista del torneo internazionale che si svolgerà nella rinomata località balneare friulana. Per lei due giorni di gara, anticipati dallo stage per allenamenti pre torneo. Convocato anche il tecnico della società Francesca Saiu.

QUATTRO ISCRITTI AGLI ITALIANI ASSOLUTI DI MOLFETTA

Due vestiranno la maglia giallo blu del Tennistavolo Norbello. Altrettanti quella rossa della Marcozzi Cagliari. Parteciperanno ai massimi campionati nazionali: evento attesissimo che si svolgerà a Molfetta, in Puglia, a partire dal 27 febbraio. Il più sardo di tutti sarà il russo guspinese Maxim Kuznetsov che darà battaglia nel singolo maschile di prima categoria assieme al suo compagno Francesco Lucesoli (con il quale condividerà anche il doppio maschile assoluto). Con loro anche il cagliaritano d’adozione Luigi Rocca e Daniele Sabatino: entrambi parteciperanno solo al singolo maschile. Lucesoli si cimenterà anche al doppio misto di 1^ assieme a Cristina Dumitrache dell’Asola.

Luigi Rocca e Maxim Kuznetsov parteciperanno agli italiani di 1^ categoria (Foto Tomaso Fenu)
Luigi Rocca e Maxim Kuznetsov parteciperanno agli italiani di 1^ categoria (Foto Tomaso Fenu)

I RECUPERI DEI CAMPIONATI REGIONALI

Due le gare che dovevano essere recuperate nei campionati a squadre regionali. In serie C2 il Tennis Tavolo Monserrato ha battuto per 6 a 0 lo Sporting Lanusei, guadagnandosi il quarto posto in solitaria. Originale l’analisi del match affidata all’atleta siliquese Marco Saiu che adotta la composizione in versi: “La partita di recupero tra ASD TT Monserrato e TT Lanusei ci ha visto farne sei. Zero invece il loro punteggio, ora lo racconto forza e coraggio. Iniziamo col vedere, che Francesco Spatara, la loro miglior carta, per nostro gran sedere, era rimasto in Ogliastra. Davanti a noi Cuboni Luca, il forte Carlo Piroddi e Franceschi Ubaldo, la partita inizia, l’ambiente si fa caldo. Subito Ubaldo soccombe al nostro Esposito Francesco, molto concentrato, partita senza storia tranne il primo set combattuto. Il buon Puzzoni bissa dell’andata il successo, contro Piroddi conferma della forma il suo progresso. Saiu fortunato nel sorteggio batte il buon Cuboni che non sa contrastare gioco storto e taglioni. Partita molto bella quella tra Esposito e Carlo, nei primi due set Piroddi non riesce a contrastarlo, poi riprende in mano la situazione, portandola al quinto grazie ad una tattica rivoluzione. Per nostra gioia e con l’altrui disappunto, Franco vince portando per noi il secondo punto. Chiudiamo io e poi Alberto, col simpatico Ubaldo e con Cuboni, regalando a dir loro il cappotto, ma con strette di mano e complimenti sinceri. Spero la loro squadra si salvi, nonostante la loro defezione, mentre noi svegliati tardi, non possiamo ambire più alla promozione”.

Saiu
Marco Saiu del Monserrato (Foto Tomaso Fenu)

Recuperato anche il super derby della seconda giornata del campionato di D1, girone A, tra le due Azzurra Cagliari. Maurizio Piano ne racconta i dettagli: “È stata una partita con davvero poca storia. Nel secondo derby stagionale noi dell’Azzurra ‘A’ abbiamo vinto per 6-0. C’è però da dire che la prestazione dell’Azzurra ‘B’ è stata limitata dalle condizioni fisiche di diversi giocatori: per motivi di salute erano assenti Giorgia Luna Aprile e Mauro Serra. Quest’ultimo ha dovuto dare forfait il giorno stesso dell’incontro, mentre Alessandro Polese è sceso in campo per onor di firma ma debilitato dall’influenza che lo sta attanagliando da più di una settimana.

Il solo Giovanni Pomata è stato in grado di giocare al meglio delle sue possibilità e infatti è stato l’unico ad andare vicino alla vittoria. A completare il terzetto, ma solo per non perdere a tavolino, è stato schierato Fabio Pomata, figlio di Giovanni, che però non è sceso in campo.

Maurizio Piano dell'Azzurra (Foto Tomaso Fenu)
Maurizio Piano dell’Azzurra (Foto Tomaso Fenu)

Oltre a me, nella nostra formazione hanno giocato Massimo Atzeni e Vincenzo Salustro. Come detto, Fabio Pomata non è sceso in campo contro Salustro e Atzeni, perdendo quindi tutti i set 11-0. Polese ha giocato contro Salustro e me, perdendo entrambi gli incontri per 3-0, senza riuscire ad opporre grande resistenza viste le precarie condizioni fisiche.

Giovanni Pomata, invece, prima contro di me e poi contro Atzeni, ha dato vita a una bella prestazione. Contro di me ha perso per 3-1, mentre contro Atzeni è andato molto vicino al successo, soccombendo per 3-2 in una partita molto tirata, come dimostrano anche i risultati dei set (11-9, 10-12, 11-9, 9-11, 9-11)”.

SABATO E DOMENICA DI NUOVO IN CAMPO

Dopo i tornei individuali si torna alla competizione a squadre (Foto Tomaso Fenu)
Dopo i tornei individuali si torna alla competizione a squadre (Foto Tomaso Fenu)

Sarà un altro fine settimana ricco di spunti per gli addetti ai lavori. Nei campionati nazionali di serie A1, a scendere per prime in campo saranno sia la Marcozzi Cagliari, sia il Tennistavolo Norbello femminile. I maschietti di Massimiliano Mondello (Palatennistavolo, venerdì h. 19,00), ospiteranno il Cus Torino in una gara che sa di ultima spiaggia. In caso di sconfitta la retrocessione sarebbe sicura. In contemporanea le ragazze giallo blu (sul campo del Vallecamonica), cercheranno di capire se il loro rush finale di campionato sarà da dedicare ai play off scudetto o alla salvezza. Derby isolano domenicale per le scudettate dello Zeus Quartu che vanno a fare visita al Quattro Mori Cagliari nel più classico dei testa coda (Palatennistavolo, ore 10,00). Alla stessa ora, ma a Palermo, il Tennistavolo Norbello maschile affronta un Falcon  che all’andata venne raggiunto sul pari in extremis.

Il match clou del girone B della A2 maschile tra Marcozzi e La Spezia è stato rinviato a causa degli impegni internazionali del giovane Carlo Rossi.

Nel girone C della B1 la Libertas Sassari affronterà sabato pomeriggio la gara in trasferta con l’Eureka Roma. Altro testa coda lo propone il girone D con il Muravera, ancora a zero punti, che riceve la visita del Città di Siracusa, primo in classifica.

Sabato pomeriggio casalingo per le due rappresentanti sarde della B2. Comincia la vice capolista Marcozzi Cagliari che alle 15,30 si misura con il Roma 12. Un’ora dopo, nella palestra comunale di viale Rinascita, la Muraverese si gioca un’altra porzione di salvezza contro i Mitici di Colleferro.

Match apparentemente facile quello che il Guspini, secondo in classifica nel girone P della C1, dovrà affrontare tra le mura amiche (domenica, h. 11,30, Palestra Comunale). Il giorno prima, alle 16,30, nella palestra di viale Rinascita, la Muraverese disputa un incontro delicato per la permanenza nella serie, contro i quartesi de La Saetta, saldamente al terzo posto. Altro derby domenica mattina presso la scuola media di via Grandi ad Alghero: alle 10,00 scenderanno in campo la locale formazione de Il Cancello e lo Zeus Quartu , distanziato di appena due punti. Dopo aver assaporato la prima vittoria stagionale, sabato pomeriggio l’ITC Enrico Fermi di Iglesias prova a tentare il colpaccio sul campo della capolista Isola Peter Pan Roma.

Le panchine saranno decisive per l'esito delle gare a squadre (FOto Tomaso Fenu)
Le panchine saranno decisive per l’esito delle gare a squadre (FOto Tomaso Fenu)

Nel massimo campionato regionale di serie C2 spicca il match tra la capolista Quartu Celeste e la Marcozzi (ore 16,30, Palestra Scuole Elementari via Vespucci). Rinviato al primo marzo invece l’impegno dell’altra capolista Guilcer Ghilarza che ospiterà il Monserrato.

In basso alla classifica si giocano la permanenza nella serie Quartu Bianca e Sporting Lanusei (Via Vespucci, ore 16.00). Chiude il quadro la disputa tra Libertas Sassari e Oristano Giallo (Sabato, ore 17,00, Palestra VI Circolo Didattico, via Manzoni).

Incontri D1/A: Muraverese – Decimomannu, La Saetta – Monserrato B (domenica), Azzurra (A) – Top Suelli, Azzurra (B)- San Orione Rosmarino.

D1/B: Oristano Rosso – Alghero, Santa Tecla Nulvi Rosso – TT Neoneli; Sporting Lanusei – Santa Tecla Nulvi Azzurro (domenica), Libertas Ping Pong Monterosello – TT Oristano Blu.

Dopo un letargo di quasi tre mesi tornano in campo anche i gironi A, B, e D della D2. Normale routine per il girone C.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: